Montagna, Sport, Tecnologia – Storie di Imprese Straordinarie: questi il tema dell’annuale assemblea ANEF, tenutasi venerdì 7 giugno a Cenate Sotto, Bergamo.

Il capitano d’impresa come il campione: sfida, rischio e risultato sono i medesimi ingredienti di un percorso che accomuna l’imprenditore allo sportivo. Ci sono molti tratti paralleli nell’iter che porta all’eccellenza, sia nel campo del lavoro, sia nelle sfide agonistiche.

“Ad accomunare avventure sportivi ed imprenditoriali – spiega Valeria Ghezzi, Presidente di ANEF– sono molti fattori. Alla base vi sono costanza, tenacia, tecnica, passione e coraggio. Poi subentrano il rischio e la sua gestione ed ancora la sicurezza, il fair play pur nella competizione, fino al rispetto dell’ambiente in cui si opera. I grandi risultati sono possibili solo quando gli sforzi, degli imprenditori come degli atleti, vanno oltre il proprio limite”.

Insieme alle campionesse Sofia Goggia e Michela Moioli e all’alpinista e scrittore Hervé Barmasse, sul palco anche Kristian Ghedina per raccontare non solo della sua straordinaria carriera da atleta, ma anche del suo ruolo di Ambassador per i Campionati del Mondo di sci alpino di Cortina.

All’appuntamento presente anche Valerio Giacobbi, AD di Cortina 2021.