Grazie alla collaborazione tra Fondazione Cortina 2021, Enel E-Distribuzione, il Comune di Cortina d’Ampezzo e le scuole superiori dell’Istituto Omnicomprensivo Val Boite, verranno realizzate delle opere uniche di street art su tre cabine elettriche del territorio

 

Cortina d’Ampezzo (BL), 21 novembre 2020 – I Campionati del mondo di sci alpino che si terranno a Cortina d’Ampezzo il prossimo febbraio, nel pieno rispetto di tutte le vigenti normative anti-Covid, sono ormai alle porte e Cortina si sta preparando al meglio per ospitare il primo grande evento sportivo dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria.

Una preparazione che non riguarda solo organizzazione e sicurezza ma anche arte e bellezza. È infatti iniziata proprio oggi la realizzazione di un progetto artistico unico, frutto della forte sinergia tra Fondazione Cortina 2021, Enel E-Distribuzione, il Comune di Cortina d’Ampezzo e le scuole superiori dell’Istituto Omnicomprensivo Val Boite.

Due cabine elettriche sul territorio cortinese verranno dipinte dall’estro e dalla creatività di Manuel Giacometti, un artista che riprodurrà i bozzetti realizzati dai ragazzi delle scuole coinvolte. Grazie al coordinamento della Professoressa di discipline grafiche pittoriche del liceo artistico di Cortina Sonia Solagna, gli studenti hanno iniziato a lavorare sul progetto più di un anno fa, impegnandosi in workshop pomeridiani per la progettazione di questa nuova forma di street art. Il risultato, che sarà presto visibile sulle cabine elettriche, è una rilettura speciale della storia di “Alice nel Paese delle Meraviglie” e che, grazie alla fantasia e creatività dei ragazzi e della Prof.ssa Solagna, si è trasformata in “Cortina, Paese delle Meraviglie”. Protagonista sarà un Cappellaio Matto molto particolare, dal cui cappello spunteranno simboli e soggetti ispirati alla montagna e ai Campionati del mondo di sci alpino 2021.

A queste originalissime rappresentazioni, si aggiungerà l’opera dell’artista britannico Endless, tra i rappresentanti più quotati nel mondo della street art: a lui è stato affidato il comito di dipingere una terza cabina elettrica che andrà così a completare il progetto artistico di abbellimento delle cabine.

Un’iniziativa che lascerà a Cortina e a tutti i suoi abitanti un regalo speciale e una nuova prova di sinergia di tutto il territorio, che saprà scoprire così anche un nuovo modo di fare arte.

Scarica il comunicato