Il gigante femminile dei Campionati del mondo di Cortina d’Ampezzo si è deciso sul filo dei centesimi. Il podio iridato è racchiuso in dieci centesimi, dopo una gara davvero lunga e impegnativa della durata complessiva di due minuti e mezzo.

A spuntare il successo, per due centesimi, è stata la svizzera Lara Gut-Behrami che a Cortina conquista la seconda medaglia d’oro dopo quella del superG di apertura. Terza dopo la prima manche, con otto centesimi di svantaggio, la svizzera nella seconda run è riuscita a sopravanzare Shiffrin, che si prende un argento; è la terza medaglia in questa edizione dei Mondiali, la decima della carriera.

Galvanizzata dal titolo mondiale nel gigante parallelo, pari merito con l’italiana Marta Bassino, Katharina Liensberger è tornata sul podio iridato. L’austriaca ormai non è solo slalomista, con il miglior tempo nella seconda manche è riuscita ad acciuffare il bronzo con un distacco di soli 9/100.

  1. Lara GUT-BEHRAMI (SUI) 2:30.66
  2. Mikaela SHIFFRIN (USA) 2:30.68 (+0.02)
  3. Katharina LIENSBERGER (AUT) 2:30.75 (+0.09)

Risultati completi qui!